Milano. In corso iscrizioni per nidi, Sezioni primavera e Scuole dell’infanzia

Sono in corso in questi giorni le iscrizioni per i nidi, le Sezioni primavera e le Scuole dell’infanzia del Comune di Milano. Nelle prossime settimane, inoltre, apriranno quelle per i Centri estivi e le Case vacanza. Ognuno di questi Servizi prevede quote differenziate per le famiglie che sottoscriveranno la DSU ISEE 2018. La certificazione è necessaria perché la quota di contribuzione sia relativa alla fascia ISEE in cui ci si trova.

Sottoscrivere il prima possibile la DSU ISEE 2018 (redditi 2016, con scadenza 15 gennaio 2019) consente alle famiglie di non aspettare troppo per avere il certificato. Per chi ne è già in possesso al momento dell’iscrizione sarà infatti sufficiente indicare il numero di protocollo e la data di rilascio, autorizzando il Comune ad acquisire d’ufficio l’attestazione per le successive verifiche. Chi, invece, ha già effettuato la domanda di iscrizione a Nidi, Sezioni primavera e Scuole dell’infanzia non essendo ancora in possesso dell’attestazione, si è impegnato a sottoscrivere l’ISEE 2018 entro il 30 aprile.

L’ISEE

E’ l’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). E’ lo strumento di valutazione – attraverso criteri unificati – della situazione economica di chi richiede prestazioni agevolate o l’accesso a condizioni agevolate ai servizi di pubblica utilità.

Come si richiede

Le informazioni richieste per il calcolo ISEE sono la composizione del nucleo familiare, la situazione reddituale e il patrimonio mobiliare e immobiliare di ciascun componente del nucleo familiare. Il tutto deve essere riportato nella Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che può essere presentata direttamente online sul sito di INPS oppure a un Centro di assistenza fiscale, all’ente che eroga la prestazione sociale agevolata o al Comune (orari e sedi si trovano sul sito del Comune nelle pagine dedicate ai singoli Municipi, sezioni “Servizi di Municipio”).

Elenco delle gratuità e delle agevolazioni

Ecco quelle previste per i Servizi educativi presentando l’ISEE 2018.

Nidi

Iscrizione: 52 euro.
Quota mensile:

fino a 6.500,00: gratuito;
da 6.500,01 a 12.500: 103 euro;
da 12.500,01 a 27.000: 232 euro;
oltre 27.000 o in assenza di ISEE: 465 euro.
Gli utenti nella fascia da 6.500,01 a 20.000 possono usufruire della misura regionale ‘Nidi gratis’ (https://www.siage.regione.lombardia.it/siage/welcome/idpc/page).
Per il mese di luglio vige la quota già assegnata durante l’anno educativo in corso, che viene applicata per intero o al 50% in base al periodo di frequenza: prima quindicina e/o seconda quindicina del mese.

Sezioni primavera

Iscrizione: 52 euro.
Quota mensile:

fino a 6.500,00: gratuito;
da 6.500,01 a 12.500: 51,50 euro;
da 12.500,01 a 27.000: 116 euro;
oltre 27.000 o in assenza di ISEE: 232,50 euro;
Per il mese di luglio vige la quota già assegnata durante l’anno educativo in corso, che viene applicata per intero o al 50% in base al periodo di frequenza: prima quindicina e/o seconda quindicina del mese.

Scuole infanzia

Iscrizione: 52 euro.
Quota annuale (suddivisibile in quattro rate) per la refezione scolastica di Milano Ristorazione:

fino a 2.000,00: gratuito;
da 2.000,01 a 4.000,00: 240 euro;
da 4.000,01 a 6.500,00: 330 euro;
da 6.500,01 a 12.500,00: 460 euro;
da 12.500,01 a Euro 27.000,00: 605 euro;
oltre 27.000,01 o in assenza di ISEE: 680 euro.
Per il mese di luglio, dalla scorsa estate, è in vigore una sperimentazione di calcolo delle quote che segue 21 fasce ISEE (dalla più bassa tra 0 e 3.000,00 euro, che prevede la gratuità, alla più alta per redditi sopra i 40.000,00 euro o in assenza di certificazione ISEE). Le quote,comprensive dei costi di ristorazione, sono poi calcolate in base ai periodi richiesti di frequenza: prima quindicina e/o seconda quindicina del mese.

Per conoscere tutte le quote previste a seconda della fascia di reddito ISEE: bit.ly/ReferzioneScolastica.

Scuole primarie e secondarie di primo grado

Anche il servizio di refezione scolastica di Milano Ristorazione per le Scuole primarie e secondarie di primo grado ha quote annuali agevolate in base al reddito familiare e al modulo di frequenza.

Per conoscere tutte le quote previste a seconda della fascia di reddito ISEE: bit.ly/ReferzioneScolastica.

Pre-scuola e Giochi serali

Scuole primarie Iscrizione 26 euro (l’uno).
Quota mensile:

fino a 6.500,00 euro: gratuito;
oltre 6.500,00 euro: 10 euro/mese (pre-scuola), 16 euro/mese (gioco serale), 26 euro mese (pre-scuola e gioco serale).
Centri estivi

Scuole primarie mesi giugno e luglio.
Dalla scorsa estate, è in vigore una sperimentazione di calcolo delle quote che segue 21 fasce ISEE (dalla più bassa tra 0 e 3.000,00 euro, che prevede la gratuità, alla più alta per redditi sopra i 40.000,00 euro o in assenza di certificazione ISEE). Le quote, comprensive dei costi di ristorazione, sono poi calcolate in base ai periodi richiesti di frequenza: 8 giorni e/o 10 giorni e/o 12 giorni.

Per conoscere tutte le quote previste per i Centri estivi delle Scuole primarie: bit.ly/CentriEstiviPrimaria2018.

Case vacanza
Mesi giugno, luglio e agosto.
Anche nel caso delle Case vacanza sono 21 le fasce ISEE di riferimento.
Un turno (12 giorni) con refezione e trasporto:

fino a 3000 euro à gratuito;
da 3.000,01 a 4.000,00 euro: 15 euro;
da 4.000,01 a 6.000,00 euro: 30 euro;
da 6.000,01 a 8.000,00 euro: 70 euro;
da 8.000,01 a 10.000,00 euro: 90 euro;
da 10.000,01 a 12.000,00 euro: 110 euro;
da 12.000,01 a 14.000,00 euro: 130 euro;
da 14.000,01 a 16.000,00 euro: 150 euro;
da 16.000,01 a 18.000,00 euro: 168 euro;
da 18.000,01 a 20.000,00 euro: 180 euro;
da 20.000,01 a 22.000,00 euro: 200 euro;
da 22.000,01 a 24.000,00 euro: 220 euro;
da 24.000,01 a 26.000,00 euro: 240 euro;
da 26.000,01 a 28.000,00 euro: 260 euro;
da 28.000,01 a 30.000,00 euro: 280 euro;
da 30.000,01 a 32.000,00 euro: 300 euro;
da 32.000,01 a 34.000,00 euro: 320 euro;
da 34.000,01 a 36.000,00 euro: 340 euro;
da 36.000,01 a 38.000,00 euro: 360 euro;
da 38.000,01 a 40.000,00 euro: 375 euro;
oltre 40.000,00 o in assenza di ISEE: 395 euro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin