Napoli. Blitz nella rione Sanità: arresti nel clan Vastarella

Sono oltre 200 gli agenti di Polizia che sono entrati sabato mattina nel rione Sanità per eseguire ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di presunti promotori e affiliati del clan Vastarella. Gli arrestati rispondono a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, ricettazione, tentata estorsione, detenzione e porto illegale di arma, minacce. L’inchiesta è coordinata dalla Dda di Napoli.

L’operazione ha coinvolto la squadra mobile e del commissariato San Carlo Arena di Napoli, il reparto prevenzione crimine e l’ufficio prevenzione generale. Sono 18 i presunti affiliati al clan Vastarella destinatari delle misure cautelari eseguite dalla Polizia a Napoli.

Secondo l’accusa la cosca di camorra avrebbe imposto il suo potere alla Sanità, con l’uso della forza e costringendo i soggetti ritenuti appartenenti alle organizzazioni rivali ad abbandonare le proprie case. Gli uomini dei Vastarella, inoltre, sarebbero stati protagonisti di diverse scorribande armate nel quartiere ad ogni ora del giorno e della notte.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin