I rivestimenti bagno più belli, quali scegliere: consigli pratici

Con il prossimo arrivo della primavera estate torna la voglia di mettere mano all’arredamento della propria abitazione. Gli italiani tendenzialmente investono molto tempo e denaro per rendere confortevole e migliorare la casa. Uno degli ambienti a cui si presta maggiore cura è il bagno e tra gli elementi che lo impreziosiscono ci sono i rivestimenti che lo rendono di pregio. I rivestimenti bagno più belli prevedono anche più materiali, meglio se pregiati così come si può vedere ad esempio su Edilnet.

Rivestimenti bagno: tipologia di materiali

Tra i materiali più usati per i revistimenti bagni ci sono il mosaico, il grès porcellanato, il marmo, la resina, il legno e il cemento. L’ideale è scegliere una piastrella o un rivestimento di proprio gradimento. Poi bisogna ragionare in relazione all’arredamento della casa in modo che sia adatto al contesto. E’ preferibile posare elementi agevoli da pulire, resistenti all’acqua, che non si macchiano e che non si scheggiano facilmente. Chi vuole fare un buon lavoro si deve lasciare consigliare da un arredatore d’interni, da un architetto o da un negozio specializzato sia fisico sia online.

I rivestimenti per bagni in pietra sono soluzioni molto belle soprattutto per la case moderne. I rivestimenti per bagni in marmo sono i più luminosi e pregiati. Un bagno in marmo è elegante, il top è il marmo di Carrara. Il marmo però è piuttosto costoso. Tra le soluzioni di rivestimenti per bagni ci sono quelli in vetro. E’ resistente alle possibili crepe di assestamento nel muro ed è ecologico e anche piuttosto facile da pulire.

Tra i materiali naturali si può impiegare il legno. Ad esempio un parquet posato a listoni, trattati per essere resistenti all’acqua. Ci sono legni pregiati come il Teak e l’Iroko resistenti all’umidità. Uno dei rivestimenti più comuni è il grès porcellanato. Le piastrelle sono disponibili in diverse misure e forme e si adattano pressoché a tutti gli stili sia rustici, sia moderni. Il grès porcellanato ha diversi vantaggi: è un materiale molto resistente, resiste all’acqua, agli urti, è facile da pulire.

I rivestimenti per bagni da impiegare per un’abitazione al mare, possono essere ad esempio in legno. Si può optare per una verniciatura con un colore azzurro in tema con il mare. Anche i mobili nel bagno per la casa a mare possono essere in legno, molto semplici e basici in linea con un’abitazione che si usa solo in determinati periodi dell’anno. Il bagno con un aspetto marino può essere pratico ed originale. Le soluzioni sono numerose, molto dipende dal budget che si intende investire e dall’obiettivo che si vuole raggiungere. E’ sempre preferibile evitare il fai da te.

Lascia un commento