Milano. Allo studio nuovi autovelox: ecco i particolari

L’Amatt (Agenzia per la mobilità, ambiente e territorio del Comune) ha ricevuto l’incarico per il supporto tecnico per la nuova gara per la fornitura di varchi e telecamere per il controllo a distanza di accessi, velocità e semafori finalizzato alla sicurezza stradale. A settembre era stato approvato lo stanziamento per l’acquisto di telecamere per la sicurezza stradale e il controllo a distanza.

Adesso viene affidato ad AMAT il coordinamento dello studio tipologico per la progettazione delle opere civili e tecnologiche dei varchi elettronici suddivisi fra quelli dedicati al controllo degli accessi nelle ZTL, il controllo dei superamenti di velocità e dei passaggi con il semaforo rosso e la definizione delle linee guida e delle prescrizioni generali relative alla sicurezza. Un lavoro che servirà a definire il bando di gara per l’acquisto e la posa delle telecamere nel corso 2018.

Il progetto prevede la posa e l’attivazione graduale di 10 nuovi autovelox, 20 telecamere per il controllo semafori rossi, 20 varchi per nuove zone a traffico limitato, aree pedonali e corsie preferenziali riservate a mezzi di trasporto pubblico ATM. Al momento sono presenti sul territorio comunale 16 autovelox, dei quali gli ultimi quattro in attivazione nelle prossime settimane e 20 telecamere per controlli semafori rossi, prevalentemente lungo la circonvallazione 90-91 e gli assi di ingresso in città.

Amat Milano

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento