Cherasco. Giovanni Abrate uccide Maddalena Favole poi si spara

Omicidio suicidio in provincia di Cuneo. Un idraulico di 56 anni ha ucciso la madre di 84 anni poi si è tolto la vita in un’abitazione di una località di Cherasco. Gli inquirenti non hanno dubbi che sia stato un omicidio suicidio. Il cinquantenne ha sparato all’anziana madre con una pistola poi si è puntato la stessa arma alla testa e l’ha fatta finita.

IN base a quanto si apprende madre e figlio abitavano insieme. Le due vittime sono Giovanni Abrate, idraulico, e la madre Maddalena Favole. Abitavano in una villetta della frazione Bricco.

A fare la macabra scoperta è stata la sorella dell’anziana e zia dell’assassino che, non avendo risposta al telefono dai congiunti, si è recata nell’abitazione. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri di Bra. Dolore e commozione a Bricco e Cherasco per quanto avvenuto nell’abitazione della famiglia Abrate. Un grave fatto di sangue che ha turbato la quiete di un centro operoso e piuttosto tranquillo.

omicidio

9 su 10 da parte di 34 recensori Cherasco. Giovanni Abrate uccide Maddalena Favole poi si spara Cherasco. Giovanni Abrate uccide Maddalena Favole poi si spara ultima modifica: 2017-11-20T00:37:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento