La chitarra di Malcolm Young non suona più: addio ad una stella della musica

“Come chitarrista, compositore e visionario, era un perfezionista e un uomo unico”. Lo ricordano così gli ex colleghi. Malcolm Young degli Ac/Dc è morto. “Con profonda tristezza che Ac/Dc deve annunciare la morte di Malcolm Young. Malcolm, insieme ad Angus, è stato il fondatore e creatore di Ac/Dc. Con grande dedizione e dedizione, era la forza trainante della band“.

L’annuncio è stato postato sulla pagina facebook della band. Young era nato il 6 gennaio 1953 a Glasgow ed è morto a seguito di una lunga e travagliata malattia. La stella scozzese ha fondato la popolare band insieme al fratello nel 1973. Tre anni addietro è stato costretto al ritiro a vita privata per un principio di demenza. Da quel momento si trovava ricoverato in un centro specializzato in una città australiana.

“La sua lealtà verso i fan era ineguagliabile” aggiunge il fratello Angus sul social media. “Come suo fratello è difficile esprimere a parole ciò che ha significato per me durante la mia vita, il legame che avevamo era unico e molto speciale. Si lascia dietro un’enorme eredità. Malcolm, lavoro ben fatto”. Più di 200 milioni di copie vendute e 17 album hanno fatto degli Ac/Dc il pilastro dell’hard rock degni anni Settanta.

Malcolm lascia la moglie O’Linda, i figli Cara e Ross e tre nipoti. Il 23 ottobre era morto George Young, fratello maggiore di Angus e Malcolm, ex chitarrista e bassista della band australiana e produttore di tanti suoi successi.

Malcolm

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin