Milan. Bonucci difende Montella ma Gattuso è pronto per la panchina rossonera

Un sostegno pieno e convinto a Vincenzo Montella arriva da Leonardo Bonucci. Il difensore salterà le gare con Chievo e Juventus ma si schiera apertamente con il tecnico del Milan.

Bonucci sconterà due turni di squalifica ma sostiene che si è trattato di un gesto “assolutamente involontario. L’ho fatto per liberarmi dalla marcatura. Mi dispiace aver provocato un taglio a Rosi. Dopo la partita gli ho chiesto come stesse, anche secondo lui non l’ho fatto apposta”. E’ la spiegazione del difensore. “Salterò la Juventus? Era destino”.

“Gli allenatori sono sempre messi in discussione ma la squadra è con lui: vogliamo uscire da questo momento tutti insieme – ha garantito il capitano rossonero -. Con il Genoa anche in 10 si è vista la voglia di rispondere sul campo alle critiche che ci stanno piovendo addosso dopo il grande mercato e le aspettative iniziali. Dobbiamo rimanere uniti, credere nel lavoro: sono molto fiducioso e positivo per quello che verrà”. Intanto si scalda Rino Gattuso che sabato sera potrebbe essere promosso dalla Primavera alla prima squadra.

Lascia un commento