La Casa del Jazz unifica due ricorrenze in un evento ad Ostia

Cento anni della nascita di Armando Trovajoli e centenario del primo disco di jazz, Livery stable blues inciso dalla Original Dixieland Jass Band di Nick La Rocca. Due ricorrenze che la Casa del Jazz unifica in un evento ad Ostia, già in programma per domenica 10 settembre e rinviato causa maltempo. L’appuntamento è stato riprogrammato per lunedì 18 settembre dalle 18.30 in piazza Anco Marzio.

trovajoli

Trovajoli e il Jazz: una storia d’amore infinita

Un amore, quello per il jazz, che Trovajoli ha coltivato da sempre, in parallelo e in dialogo con gli studi classici al Conservatorio di Santa Cecilia, come testimonia la partecipazione nel 1949 al Festival Jazz di Parigi in rappresentanza dell’Italia. E che scorre come linfa vitale nelle sue opere: in Rugantino, Ciao Rudy, Aggiungi un posto a tavola; nelle colonne sonore di più di 300 film (da La ciociara ad altri capolavori di De Sica e a tutti i film di Scola). Altra tappa fondamentale della sua lunga e prestigiosa carriera fu la direzione che gli venne affidata dalla RAI, agli inizi degli anni ’50, della prima orchestra stabile di musica leggera, cui Trovajoli diede un’impronta decisamente jazzistica.

La serata speciale a Ostia, promossa dall’Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma e prodotta dalla Casa del Jazz, vedrà il fior fiore del jazz romano d’oggi riunito per tributare l’omaggio a Trovajoli. Suoneranno – interpretando brani del maestro scomparso nel 2013 – i pianisti Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli e Alessandro Lanzoni; il trombettista Fabrizio Bosso, il sassofonista Rosario Giuliani, il contrabbassista Luca Fattorini, il batterista Marco Valeri.

Interverranno gli attori e cantanti Gianluca Guidi ed Emy Bergamo, protagonisti dei musical composti da Trovajoli. La serata sarà a ingresso libero. In caso di maltempo il concerto sarà spostato al Teatro del Lido. (La foto del manifesto è di Maurizio Valdarnini).

Lascia un commento