Come risparmiare soldi in tempo di crisi?

Il risparmio è diventata una delle parole che più affliggono nell’ultimo perido. Gli italiani, si sa, sono da sempre un popolo di grandi risparmiatori, ma la crisi economica, l’aumento della disoccupazione e la difficoltà nell’avere il famoso posto fisso hanno portato sempre di più al bisogno di trovare un metodo su come risparmiare soldi.

Per diventare dei buoni risparmiatori bisogna stare attenti ad una serie di spese e magari anche cercare di ovviare al risparmio nel lungo periodo.
Per risparmiare denaro quindi si deve provvedere a:

  • attuare un risparmio responsabile
  • fare attenzione alle spese e agli sprechi
  • spendere denaro in maniera oculata

Oltre al risparmio per molte persone può essere anche importante come generare denaro.

Attuare un risparmio responsabile

Per risparmiare in modo responsabile bisogna pensare a un risparmio su lungo termine e porsi degli obiettivi realisticamente raggiungibili in modo da essere sempre motivato.
Il consiglio maggiore è quello di mettere da parte i soldi prima ancora di averli “in tasca” stabilendo che una parte dello stipendio sia messa subito o:

  • su un libretto di risparmio
  • in un fondo pensionistico
  • in un conto deposito
  • nel caro salvadanaio(se magari si tratta di piccoli risparmi)

Fare un deposito automatico dallo stipendio oppure depositarli manualmente dà la certezza che mensilmente si mettono da parte determinate cifre che serviranno poi per gli obiettivi che si è prefissati. Infatti darsi degli scopi da raggiungere, come ad esempio comprare un’auto, una casa oppure crearsi una pensione, serve a motivare il risparmio del denaro. Infatti per raggiungere gli obiettivi bisogna tenere conto delle spese che si affrontano ogni mese. Il trucco è cercare di tenere un bilancio personale stabilendo più o meno le spese fisse che si hanno ogni mese e poi mantenere sotto controllo, magari su un quaderno o scaricando un app sul telefonino, le varie spese “extra” che si fanno in modo da riuscire a valutare se il risparmio che si sta attuando è corretto oppure no.

Un altro modo di risparmiare responsabilmente è quello di collocare una determinata cifra su un conto deposito e di non toccarla per un determinato periodo, in tal modo si faranno fruttare gli interessi che a seconda della tipologia di conto possono anche duplicare la cifra iniziale. Prima si comincia a risparmiare meglio è.
Il ricorso, invece, al caro vecchio salvadanaio è consigliato per piccoli risparmi magari per potersi permettere un viaggio o un acquisto che si può definire fuori budget.

Fare attenzione alle spese e agli sprechi

Risparmiare non vuol dire solo mettere da parte soldi ma il vero risparmio viene effettuato anche facendo massima attenzione alle spese e agli sprechi.
Per fare attenzione alle spese ad esempio si può:

  • evitare di comprare sempre l’ultimo di modello, ad esempio di smartphone, ma prediligire modelli più vecchi
  • fare spesa ai discount
  • prestare sempre attenzione ai volantini delle offerte
  • evitare di comprare solo capi firmati e prediligere la grande distribuzione
  • evitare di comprare sempre il pranzo quando si è a lavoro e portarlo da casa
  • evitare eccessive uscite e prediligire cene in casa con gli amici
  • cercare di utilizzare mezzi di trasporto meno costosi
  • evitare le dipendenze eccessivamente costoso come fumare o bere

Per quanto riguarda gli sprechi, invece, si può:

    • evitare di comprare cibo in eccesso e poi doverlo buttare ma cercare di fare spese più oculate
    • non sprecare energia inutilmente e spegnere le luci quando si esce da una stanza
    • evitare di indossare, in casa, t-shirt in pieno inverno e mettere alto il riscaldamanto ma indossare indumenti più congrui per diminuire e risparmiare sul riscaldamento
    • cercare di riparare le cose rotte, come vestiti ed oggetti, senza buttarli a priori

Applicando queste piccole accortezze si possono ricavare risparmi, ad esempio dalle bollette, ed evitando eccessive spese e sprechi si possono mettere da parte più soldi per raggiungere prima gli obiettivi che sono stati prefissati.

Spendere denaro in maniera oculata

La prima cosa da fare quando si parla di risparmio è cercare di capire come spendere il denaro in maniera intelligente. Per prima cosa si devono valutare le voci essenziali del proprio budget ovvero mangiare, vestirsi, bere e la casa.

Questi sono i requisiti minimi a cui dedicare i nostri soldi ma, una volta soddisfatti, non è che si deve proprio vivere in austerità. Ci si può concedere dei lussi, ovvero quei beni che non offrono benefici a lungo temine e non sono essenziali, in maniera oculata e attenta.
Inoltre è importante tenere sotto controllo eventuali debiti ed evitare di accumularne oltre quello che ci si può permettere. Quando possibile cercare di ripagarli nel minor tempo possibile è la soluzione più appropriata per riuscire a non pagare più del dovuto.

Infine è sempre opportuno, visto i tempi che corrono, creare un fondo di emergenza da utilizzare nei casi in cui ci si ritrova senza lavoro o con spese extra che non erano state calcolate. La soluzione migliore per creare questo è fondo è quellodi capire più o meno la necessità mensile di soldi che si ha e cercare di mettere da parte una cifra che possa coprire almeno dai 3 ai sei mesi di spese in modo tale di avere un buon margine per ripartire