Il Myanmar apre il fuoco contro i profughi Rohingya

I militari del Myanmar hanno sparato contro i profughi Rohingya che tentavano di andare in Bangladesh passando dal fiume Naf sul confine tra le 2 Nazioni. I Rohingya musulmani sono in fuga in massa di fronte ai sempre più sanguinosi scontri tra i militari birmani e i miliziani dell’Esercito Arakan.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento