A Filiano l’arte scolpita nel cuore – Giovanni Romaniello

Nel centro sociale “Lorusso” domani alle 18.30, a sei mesi dalla scomparsa dell’artista Giovanni Romaniello, verrà inaugurata una personale di pittura e scultura dal titolo “L’arte scolpita nel cuore – Giovanni Romaniello”.

L’amministrazione guidata dal sindaco Francesco Santoro – scrive la Proloco di Filiano – “non poteva non ricordare, con commossa ed entusiastica partecipazione, un proprio concittadino che ha manifestato sempre attaccamento alle proprie origini soprattutto attraverso l’arte, dedicandogli una retrospettiva a sei mesi dalla sua prematura scomparsa”.

L’intera iniziativa è organizzata dal comune di Filiano e dalla Pro Loco di Filiano ed è patrocinata con il contributo dal Consiglio Regionale di Basilicata.

L’inaugurazione sarà preceduta da un incontro dal titolo “L’arte per l’Ant – In ricordo di Giovanni Romaniello” a cui interverranno rappresentanti istituzionali locali e nazionali, e avente l’obiettivo sia di mettere in rilievo l’aspetto umano e artistico di Giovanni Romaniello che di promuovere l’operato della Fondazione Ant Italia, in un’ottica di informazione e sensibilizzazione in ambito oncologico.

Infatti, l’iniziativa consta anche della stampa di un pregevole catalogo delle opere di Giovanni Romaniello – curato dal grafico Luciano Colucci – che sarà distribuito dietro un contributo destinato a sostenere economicamente l’assistenza specialistica e domiciliare ai malati di tumore e i progetti di prevenzione oncologica dell’Ant Basilicata.

La mostra delle opere, dopo l’inaugurazione, potrà essere visitata con ingresso gratuito dal 27 agosto al 3 settembre dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.30.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento