Firenze. Al lavoro per il rifacimento della Passerella dell’Isolotto

Si parte il 21 agosto con il montaggio del sistema di calaggio, il 23 arriveranno i pontoni galleggianti e a fine mese la campata centrale sarà tagliata, calata e portata a riva per la demolizione. Sono i prossimi passaggi del rifacimento della Passerella dell’Isolotto.

I lavori procedono come da programma

Dal 26 giugno, data di chiusura della passerella, sono stati eseguiti interventi di consolidamento delle mensole originali su cui poggerà la nuova campata. La trave, realizzata in carpenteria, è già arrivata in cantiere a pezzi ed è stata assemblata sul posto. Ha stesse dimensioni e stesso profilo della vecchia, ma è più leggera perché realizzata in acciaio. Dopo sarà rivestita in pannelli di calcestruzzo, opportunamente verniciati in modo da avere un aspetto simile a quello dell’attuale passerella.

Da lunedì prenderà il via la fase più delicata dell’intervento, la sostituzione della campata. Si inizia con il montaggio del sistema con cui sarà calata la porzione centrale della passerella (circa cinquanta metri). Mercoledì arriveranno in cantiere i pontoni galleggianti che saranno assemblati e posizionati sotto la struttura. Poi si procederà al taglio della campata. Le operazioni di calo vero e proprio sono previste per fine mese (30-31 agosto). La trave sarà adagiata sui pontoni galleggianti e portata riva dove sarà demolita. Nei giorni successivi verrà effettuato il consolidamento delle mensole su cui si appoggerà la nuova trave. Il passaggio successivo, previsto nella settimana dall’11 settembre, consiste nel varo della nuova campata: la trave sarà appoggiata sui ponteggi galleggianti e trasportata sotto la passerella. Qui sarà sollevata da una gru e posizionata alla quota corretta tra le due mensole. Si procederà quindi al getto della soletta e alle rifiniture e, nell’occasione, saranno ottimizzati gli impianti di smaltimento dell’acqua piovana e di illuminazione. Il termine dei lavori è previsto per il 4 ottobre.

Lascia un commento