Piano d’investimenti per i cimiteri di Roma

Investimenti per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, monumentale e ambientale dei cimiteri di Roma, mediante manutenzione e progetti di riqualificazione a breve, medio e lungo termine. E’ il Piano Raggi per i Cimiteri nel periodo 2017-2021 approvato dal Campidoglio in una memoria di Giunta ed elaborato in collaborazione con AMA Spa, su impulso dell’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale e con il Dipartimento Tutela Ambientale.

Cimiteri Roma

Il piano cimiteri di Roma: cosa prevede

Previsto l’ampliamento del Cimitero Laurentino e l’estensione degli impianti crematori, visto l’incremento del numero annuale delle persone che optano per la cremazione.

Su tutti i cimiteri di Roma verranno eseguiti interventi di manutenzione sia ordinaria che straordinaria degli impianti, degli immobili, delle reti, dei viali, dei muri di cinta, della vegetazione, dei percorsi pedonali e carrabili, in più manutenzione del verde orizzontale e verticale e un’analisi dettagliata con monitoraggio e messa in sicurezza delle alberature.

Al Flaminio saranno realizzati programmi di edilizia cimiteriali, è prevista la realizzazione di interventi di tipo igienico-sanitario per il deposito temporaneo delle salme e la realizzazione di una nuova condotta fognaria.

Sono in programma anche gli interventi necessari al consolidamento e restauro dei manufatti di grande pregio sottoposti a vincolo all’interno del Verano, attraverso anche una valorizzazione turistica. A lungo termine, è prevista inoltre la costruzione di nuovi cimiteri.

Con la Memoria vengono approvati, infine, gli indirizzi strategico-operativi e linee di indirizzo per la predisposizione del contratto di servizio.

Lascia un commento