Tokyo pattuglia i cieli di Shimane, Hiroshima e Kochi

Tokyo ha schierato dei missili intercettori nella parte occidentale in risposta alla minaccia della Corea del Nord di attaccare il territorio USA dell’isola di Guam.

Dopo avere posizionato 4 missili intermedi, il piano definitivo sarà completato entro metà mese e prevede che i vettori sorvolino lo spazio aereo nipponico delle prefetture di Shimane, Hiroshima e Kochi prima di colpire.

Lascia un commento