Bottega storica. Riconoscimento a 31 storiche insegne milanesi

Il riconoscimento di “Bottega storica” è stato conseguito da 31 storiche insegne milanesi, ora disponibili sul geoportale del Comune di Milano. A loro è dedicato uno speciale approfondimento geolocalizzato, interattivo e corredato da informazioni, curiosità e da una galleria fotografica.

Milano botteghe storiche

Bottega storica: la più antica

E’ la “Coltelleria Lorenzi”, la cui apertura risale al 1919, seguita dalla “Gelateria Toldo” di via Sacchi, che dal 1934 ingolosisce i milanesi insieme a “l’Antica Gelateria Sartori”, che da oltre 70 anni, in stazione Centrale, regala il perfetto connubio tra l’ineguagliabile tradizione artigianale del gelato e ingredienti di alta qualità. La “Stivaleria Savoia” è un laboratorio-atelier, fedele erede della tradizione dei maestri calzolai che realizzavano gli stivali per il reggimento Cavalleria Savoia di stanza nella caserma di via Vincenzo Monti, ed è attiva dal 1965. Una storia fatta di tradizione e qualità anche quella della “Pasticceria Gattullo” di Piazzale di Porta Lodovica, che dal 1961 soddisfa la voglia di dolcezza di milanesi e turisti. Presente anche il ristorante “Al Matarel” di Corso Garibaldi, che ha fatto della tradizione gastronomica meneghina la sua punta di diamante dal 1962.

A Milano sono presenti 520 botteghe storiche. Per ottenere il prezioso riconoscimento bisogna soddisfare due requisiti necessari: che l’esercizio sia attivo da almeno 50 anni nel medesimo comparto merceologico, a prescindere da eventuali cambi di titolarità, e che conservi totalmente o in parte i caratteri costruttivi, decorativi e di interesse storico, urbano e architettonico.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento