Accordo tra Intesa Sanpaolo e sindacati sugli esuberi

Raggiunto l’accordo tra Intesa Sanpaolo e sindacati sugli esuberi scaturiti dopo l’acquisto da parte di Ca’ de Sass di alcune attività della Popolare di Vicenza e Veneto Banca.

L’accordo prevede che le 4 mila uscite concordate siano gestite in 2 fasi. La prima fase riguarderebbe almeno mille lavoratori del perimetro ex Popolare di Vicenza ed ex Veneto Banca che matureranno il requisito pensionistico entro 7 anni e che usciranno con cadenza mensile dall’1 ottobre di questo anno al primo gennaio 2018.

Lascia un commento