Clandestini trovati in un container sbarcato nel porto di Genova

Sono 2 nordafricani i clandestini trovati in un container sbarcato nel porto di Genova. Hanno detto di essere rimasti chiusi lì dentro per sei giorni I due migranti sono stati scoperti e salvati dai portuali del terminal Messina, a Sampierdarena, perché sono riusciti a realizzare un foro nel container attraverso il quale hanno attirato l’attenzione degli operatori del porto per chiedere aiuto e acqua.

Uno dei due ha detto di avere 18 anni e di essere libico. Dell’altro, meno giovane, non si conosce la nazionalità.

Lascia un commento