Prestiti a dipendenti: Migliori offerte giugno 2017

Per la categoria dei dipendenti sono davvero molteplici le possibilità per ottenere del credito, quindi ogni persona può ottenere un finanziamento a seconda delle proprie esigenze. Con l’ausilio dell’autorevole parere del portale http://www.prestitiaidipendenti.com/, vediamo nel mese di giugno 2017 quali sono i prestiti maggiormente quotati tra i dipendenti.

 

Primo tra tutti è il credito Agos, che è una finanziaria che propone differenti pacchetti per i dipendenti dando la possibilità di ottenere del credito in massimo 48 ore. Diversamente dalle banche il prestito è erogato in minor tempo e senza troppa burocrazia, infatti è meno difficile richiedere ed ottenere. Parlando del tipo di prestito che viene maggiormente richiesto in questo periodo dell’anno è sicuramente quello per i viaggi, infatti le cifre che Agos eroga in questo periodo si aggirano intorno ai tremila euro di massima.

 

Tra le migliori offerte di questo periodo non è possibile non citare il prestito Easy di Compass, che da la possibilità di ricevere fino a 30000 euro senza dover giustificare la spesa e in pochissime ore si ha il responso della pratica. Facile e veloce rivolgersi a Compass. Requisito fondamentale per ottenere questo tipo di prestiti è la busta paga, sono infatti come abbiamo già detto tutti finanziamenti rivolti ai dipendenti pubblici e statali senza distinzione, con unico requisito quello di avere un lavoro a tempo indeterminato o con il tempo necessario per restituire le rate.

 

Se valutiamo le offerte dal punto di vista di interessi e tassi i migliori prestiti son sicuramente quelli di Agos e Findomestic, che per tutta la durata del prestito garantiscono i tassi minori.

Ma degni di nota sono anche i prestiti online, che avendo meno spese di gestione delle filiali e di tanto altro possono permettersi di dare più respiro a tutte le persone che si affidano a loro riducendo le spese fisse nel momento in cui si richiede il finanziamento.

 

Per calcolare quali siano le migliori offerte del momento dobbiamo anche considerare tutti i prestiti dal punto di vista delle spese di istruttoria, che possono apparire una cavolata per quanto riguarda il totale della cifra, ma si può anche evitare il costo intero di circa due rate del totale se dovessero non esserci queste spese. E come abbiamo accennato prima la maggior parte dei prestiti online non hanno spese d’istruttoria.

 

In ogni caso la miglior offerta è senza ombra di dubbio quella che corrisponde alle esigenze del dipendente stesso, quindi il consiglio che diamo in conclusione è sicuramente quello di non decidere con fretta, ma informarsi e valutare tutti i prestiti, così da non avere problemi durante il tempo di restituzione del credito che viene erogato.

Lascia un commento