Ester Pasqualoni. Trovata l’auto dell’uomo di Martinsicuro: tracce di sangue

Si è diffusa la notizia che l’omicida di Ester Pasqualoni era stato fermato. Gli inquirenti precisano che non è stato trovato l’omicida bensì la sua automobile. La vettura è stata rinvenuta a Martinsicuro. Si tratta del mezzo con il quale l’assassino è fuggito dopo avere commesso l’efferato delitto. E’ una piccola Peugeot di colore bianco, con all’interno delle macchie di sangue.

Ester Pasqualoni uccisa da un ex investigatore privato figlio di un suo paziente (leggi qui).

Continuano le ricerche

Ester PasqualoniI Carabinieri del nucleo investigativo di Teramo stanno cercando l’uomo di 65 anni di Villa Rosa di Martinsicuro. Secondo gli investigatori sarebbe stato lui ad uccidere la dottoressa Ester Pasqualoni nel parcheggio dell’ospedale di Sant’Omero.

L’uomo, a quanto finora trapelato, sarebbe anche il presunto stalker che era stato denunciato dalla dottoressa più volte. Per ora è stata trovata l’auto con all’interno macchie di sangue.

La Pasqualoni aveva presentato due denunce per stalking poi archiviate. La donna aveva terminato il suo turno di lavoro e poco dopo le 16 era in procinto di tornare a casa, quando si è imbattuta con il suo omicidio. Forse una discussione, poi aggredita uccisa a coltellate al collo e al petto.

Giovedì mattina sono terminate le ricerche a Martinsicuro. Si è impiccato l’uomo che ha ucciso Ester Pasqualoni (leggi qui).

9 su 10 da parte di 34 recensori Ester Pasqualoni. Trovata l’auto dell’uomo di Martinsicuro: tracce di sangue Ester Pasqualoni. Trovata l’auto dell’uomo di Martinsicuro: tracce di sangue ultima modifica: 2017-06-22T01:43:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento