Al grido Allah akbar aggredita la dirigente romana Gloria Pasquali

Aggressione in Piazza Bologna ai danni di una dirigente del Movimento Nazionale. “Al grido Allah akbar un giovane islamico di nazionalità araba si è scagliato contro la nostra dirigente Gloria Pasquali, insultandola e minacciandola di morte”. E’ quanto denuncia l’ex sindaco Gianni Alemanno.

La Polizia locale ha posto in stato di fermo l’aggressore, permettendo alla Pasquali di andare al Commissariato di via Goito a sporgere denuncia. In seguito a questo l’aggressore è stato trasferito al centro di identificazione di via Patini.

Gloria Pasquali

Il segretario del Movimento Nazionale, Gianni Alemanno, auspica che “questo episodio non venga minimizzato e che il giovane islamico venga arrestato anche per verificare la sua reale pericolosità e la sua appartenenza a qualche rete del terrorismo fondamentalista. La nostra campagna per la sicurezza si basa proprio sulla necessità che i cittadini si impegnino in prima persona per denunciare ogni abuso e ogni forma di illegalità”. Tantissimi gli attestati di solidarietà alla Pasquali.

Lascia un commento