Veicoli commerciali: noleggio lungo termine o acquisto?

autonoleggioAcquistare o scegliere la formula del noleggio a lungo termine? Quando si tratta di veicoli commerciali la scelta non è mai semplice, ci sono molti lati positivi sia in un senso che nell’altro ed è necessario approfondire l’argomento valutando con attenzione tutte le possibilità, per esser certi di aver fatto la scelta giusta.

Vediamo, quindi, quali sono i vantaggi per l’acquisto dei veicoli commerciali e quali sono, invece, i vantaggi per il noleggio a lungo termine degli stessi veicoli.

Vantaggi dell’acquisto dei veicoli commerciali

Dopo qualche anno di stallo legislativo, in cui le istituzioni hanno preferito attendere le evoluzioni del mercato, nel 2016 sono state finalmente introdotte nuove misure per dare nuova linfa al mercato automobilistico.

In particolare, nella Legge di Stabilità il Governo ha inserito nuove agevolazioni fiscali destinate alle attività commerciali e industriali con lo scopo di incentivare l’acquisto dei mezzi commerciali e, quindi, il riordino del parco auto. In particolare, è stato inserito un super ammortamento al 140% per autocarri e veicoli commerciali.

Nei fatti è un’agevolazione atta a produrre benefici dal punto di vista economico, fiscale e finanziario, sia che si tratti di veicoli a deducibilità integrale, concessi come benefit ai dipendenti dell’azienda, ma anche acquistati mediante la formula del leasing.

Entrando maggiormente nello specifico, un autocarro utilizzato esclusivamente per fini strumentali nello svolgimento del core-business dell’azienda è a deducibilità integrale. Rientrano in questa categoria, per esempio, i tassisti e gli autonoleggiatori. In questo caso, i soggetti che sottostanno al regime IRES avranno un risparmio calcolato sull’11%, prendendo in considerazione l’aliquota al 27,50%.

Per i soggetti che, invece, sottostanno al regime IRPEF, il risparmio dovrebbe attestarsi al 18% nel caso di redditi di impresa considerevoli.

Per quanto riguarda gli autocarri che l’azienda decide di concedere come benefit ai suoi dipendenti, invece, sebbene la legge di stabilità preveda anche in questo caso il super ammortamento al 140%, la percentuale di deduzione dei costi è al 70%. In concreto, quindi, l’azienda avrà un risparmio complessivo del 28% sui costi e una deduzione IRES che si attesta all’8% circa.

Queste misure hanno segnato il passo per l’industria automobilistica italiana nel settore commerciale, tanto che in un anno si è assistito a un incremento del 30% per quanto riguarda l’acquisto dei veicoli commerciali e autocarri. Su questa falsariga, la Legge di Stabilità 2017 ha alzato il tiro e ha introdotto il cosiddetto iper-ammortamento.

Nei fatti, questa legge ha confermato l’ammortamento al 140% precedentemente introdotto ma ha introdotto anche un iper-ammortamento al 250%, destinato ai beni strumentali tecnologicamente avanzati. Secondo la Legge di Stabilità, i beni che possono concorrere all’ammortamento al 250% sono esclusivamente quelli strumentali per il core-business, con un grado di tecnologia molto elevato. Non sono state specificate le caratteristiche, ma da una prima analisi potrebbero rientrare anche le vetture con esclusiva alimentazione elettrica, che rappresentano il futuro della mobilità eco-sostenibile.

Appare evidente, dunque, l’intento di spingere per far risollevare il mercato dell’auto. Tutto questo va in favore delle aziende e delle industrie, che possono contare su misure ottime per intraprendere un percorso di rinnovamento del parco auto proprietario, acquistando veicoli nuovi a condizioni vantaggiose.

Quando si parla di agevolazioni per l’acquisto dei veicoli commerciali, ci si riferisce sia alle normali formule di acquisizione sia alla formula leasing, sempre più diffusa tra le aziende grazie ai vantaggi che offre. Acquistare uno o più veicoli commerciali può essere enormemente dispendioso per le aziende ed è proprio per questo motivo che sono state introdotte le misure di agevolazione, anche perché veicoli commerciali nuovi si traducono in migliore produttività e, quindi, in valore aggiunto.

Vantaggi del noleggio a lungo termine per i veicoli commerciali

Come mai la vendita dei veicoli commerciali nel corso degli anni ha subito una flessione così marcata? Secondo molte correnti di pensieri il motivo è da imputare a una diffusione sempre più capillare del noleggio a lungo termine, soluzione che sta facendo proseliti nel mondo commerciale per i numerosi vantaggi che offre.
In prima battuta, va fatta una considerazione molto semplice: quando si acquista un veicolo commerciale è necessario sborsare una cifra elevata come anticipo, anche se si è scelto di optare per il pagamento rateale. L’azienda che vuole rinnovare il parco auto è tenuta, quindi, a un esborso multiplo, che si traduce in decine di migliaia di euro che devono uscire dai conti aziendali in una sola volta. Se si opta per il noleggio a lungo termine, non esistono anticipi e maxi-rate finale ma l’azienda è tenuta al pagamento di una rata mensile commisurata al veicolo scelto. Va da sé che la spesa iniziale di rinnovamento del parco auto è decisamente inferiore e, quindi, sostenibile.

Uno dei vantaggi del noleggio a lungo termine, uno di quelli che vengono maggiormente apprezzati da chi sceglie di intraprendere questa strada, è proprio il pagamento del canone mensile onnicomprensivo. A differenza di quanto avviene con il leasing o con l’acquisto rateale, infatti, nel costo del canone mensile sono inclusi numerosi oneri. Entrando maggiormente nello specifico, quando si acquista un veicolo si fa l’errore di valutare il costo della vettura prendendo esclusivamente in considerazione il suo prezzo di vendita. Tuttavia, esistono anche i costi gestionali, che non sono da sottovalutare nella loro interezza. Il bollo, l’assicurazione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’impatto fiscale, la gestione amministrativa, e non solo, sono tutte spese che devono essere affrontate nel momento in cui si acquista una vettura e che nella loro interezza costituiscono il vero costo di una vettura.

Prendendo in considerazione tutti questi aspetti e raffrontando il costo di un noleggio a lungo termine con l’acquisto e il leasing, emerge come il risparmio medio su uno stesso veicolo commerciale per chi sceglie il noleggio a lungo termine sia stimato in circa il 30%.
Nel momento in cui l’azienda sceglie il tipo di vettura da noleggiare, la società di noleggio provvede all’acquisto e alla stesura del piano di ammortamento che, solitamente non è mai inferiore ai 36 mesi. La rata è fissa dall’inizio alla fine del contratto, non ci sono spese accessorie supplementari e non ci sono sorprese. L’unica spesa a carico dell’azienda è quella del carburante, tutto il resto è incluso nel canone mensile.

Sempre nell’ottica della conveniente e della valutazione dei costi, non bisogna tralasciare l’aspetto della svalutazione dei veicoli. L’azienda che decide di acquistare un parco auto nuovo per i suoi dipendenti e per lo svolgimento della sua attività deve considerare il fatto che nel momento in cui la vettura viene immatricolata ha già perso circa il 20% del suo valore, pertanto, nel momento in cui viene dismessa, il suo valore di mercato è notevolmente inferiore al prezzo pagato nel momento dell’acquisto. Quando si opta per il noleggio a lungo termine, invece, questo non è un problema che si pone per l’azienda, dal momento che quando scade il contratto di noleggio la vettura viene restituita ed eventualmente sostituita con una nuova, senza nessun costo aggiuntivo. Chi noleggia viene sollevato da qualunque onere di smaltimento e/o cessione dei veicoli e può procedere al rinnovamento del parco auto con la stessa formula.

Noleggio a lungo termine o acquisto?

Alla luce dei fatti, sebbene il super ammortamento e l’iper ammortamento hanno reso nettamente più vantaggioso l’acquisto rispetto al passato, la formula del noleggio a lungo termine resta quella maggiormente vantaggiosa, soprattutto dal punto di vista gestionale, sia per le grandi aziende che per le PMI.

Per saperne di più:

1) Qui puoi trovare tutte le info sui costi e benefici del noleggio a lungo termine
2) In questa pagina puoi trovare qualche offerta di noleggio di furgoni per un lungo termine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Veicoli commerciali: noleggio lungo termine o acquisto? Veicoli commerciali: noleggio lungo termine o acquisto? ultima modifica: 2017-05-04T00:11:12+00:00 da Redattore Economia
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento