La radio guarda al futuro da Milano

radiocity MilanoRadioCity porta a Milano per la sua terza edizione la radio in ogni forma e declinazione per celebrare il mezzo di comunicazione più diffuso e amato al mondo, ma anche quello che meglio sta attraversando la rivoluzione digitale.

Presso UniCredit Pavilion, da venerdì 21 a domenica 23 aprile, con il patrocinio del Comune di Milano, RadioCity darà vita a tre giorni di informazione e incontri, musica e intrattenimento.

Radio City Milano: tre giorni di libere frequenze

Una tre giorni aperti a tutti, in cui saranno presenti più di 200 radio, di cui il 10% internazionali. Il Festival rappresenterà anche l’occasione per incontrare gli operatori del settore, i professionisti della radiofonia italiana e straniera e il grande pubblico che segue le trasmissioni, i personaggi e le notizie.

In città il Direttore Artistico della radio pubblica norvegese Knut Henrik Ytre-Arne, che ha appena completato lo switch-off dell’FM in favore del digitale, e il Direttore dell’EBU (European Broadcasting Union) Graham Dixon.

I protagonisti di Radio City

Tra le realtà partecipanti ci sono Radio1, Radio2, Radio3, Radio Capital, RDS, Radio Deejay, Radio Kiss Kiss, Radio24, RadioItaliaAnni60, RadioInBlu, Radio Fiume Ticino, Discoradio, HR2 (Croazia), Latvjas Radio (Lettonia), Radio San Marino, Radio Musica, Radio Beckwith, Radio Number One, Radio Lombardia, Radio Popolare, Radio Panda, Radiogiornale Sicilia e Share Radio.

9 su 10 da parte di 34 recensori La radio guarda al futuro da Milano La radio guarda al futuro da Milano ultima modifica: 2017-04-20T00:44:18+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento