Sorso, tra mare e natura: da vedere lo stagno di Platamona

Sono numerose le perle sarde da scegliere per trascorrere un periodo di vacanza in pieno relax. Tra quelle che spiccano per preferenze dei vacanzieri vi è Sorso, così come si rileva anche sfogliando portali di prenotazione specializzati come Sardegnago.

Sorso

Il centro balneare si colloca alle porte del capoluogo Sassari, immerso tra vigneti e oliveti, a pochi passi dal un mare incantato con una costa sabbiosa e con tante dune. Colpisce il verde dai pini ai ginepri alle palme nane. Per chi ama la natura e gli animali si può anche visitare lo stagno di Platamona, dove si trovano numerose specie animali. La Marina di Sorso presenta una spiaggia bianca ed è molto frequentata tutto l’anno, in particolare nel periodo primaverile ed estivo.

Sorso: un tuffo nella storia

E’ possibile ammirare vestigia di un passato millenario risalenti al preistorico e alla civiltà dei nuraghi. Tra questi le rovine di questa antica costruzione in pietra e il sacro pozzo a Serra Niedda. La villa di Santa Filiddiga, vicina al mare, risale al periodo romano.

Durante il sistema giudicale, Sorso fu aggregata al Giudicato di Torres. Il suo centro cittadino di origine medievale, si chiama Bicocca caratterizzato da edifici semplici realizzati con calcare tufaceo estratto dalle cave del territorio. La chiesa della parrocchia è dedicata a San Pantaleo patrono di Sorso.

Sorso: le peculiarità

Il centro sassarese ha un dialetto unico nel suo genere parlato esclusivamente dai residenti. La lingua deriva dal logudorese misto ad elementi non sardi e commistioni corse. Si può ritenere un mix tra genovese, toscano e sardo.

I prodotti tipici sorsensi sono numerosi. Tra i più rinomati i vini (dal moscato al vermentino), le produzioni olearie, i dolciumi tradizionali come i Papassini e Li cozzuli di Saba.

La spiaggia della Marina di Sorso

Le acque cristalline, la sabbia formata da granelli, bianca e finissima. La vegetazione mediterranea. Sono tutti elementi che rendono questa località balneare una delle mete preferite dai vacanzieri italiani ed esteri. Il suo mare è di un azzurro “profondo”. E’ accessibile in modo agevole mediante ingressi a pettine con accessi dalla via principale. Dispone anche di un’ampia area di sosta.

E’ strutturata per essere accogliente, dotata di tutti i servizi dai locali da asporto ai ristoranti. Chi sceglie di trascorrere una vacanza può albergare nelle confortevoli e moderne strutture ricettive del territorio. Vi è anche la possibilità di campeggiare.

La spiaggia ospita innumerevoli lidi che organizzano anche escursioni sul tratto di costa. Quando il vento spira a favore la Marina è ritrovo degli amanti di surf e di windsurf. I suoi fondali luminosi sono molto graditi dai sub per le loro immersioni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sorso, tra mare e natura: da vedere lo stagno di Platamona Sorso, tra mare e natura: da vedere lo stagno di Platamona ultima modifica: 2017-02-21T00:06:03+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento