Corsa di Miguel. In gara anche gli studenti di Amatrice, Norcia e Macerata

Si parte alle 9.30 da piazzale della Farnesina. L’arrivo della diciottesima edizione della Corsa di Miguel è previsto nello stadio Olimpico. Dieci km di corsa su strada all’insegna di sportagonismo e solidarietà.

La manifestazione è in memoria di Miguel Benancio Sanchez, tra le vittime del regime militare argentino nel 1978. La gara è divisa in due livelli, uno competitivo e uno non competitivo. Un’ulteriore opportunità di partecipazione è Strantirazzismo, un percorso più breve, quattro chilometri, la cui partenza è prevista alle 10.45 da ponte della Musica.

Una gara dai mille significati

In gara anche gli studenti di Amatrice, Norcia e Macerata. Il pane del punto di ristoro viene da un forno di Caldarola, centro colpito dal terremoto. Altri prodotti arrivano da Rosarno, da un’associazione per la lotta contro il caporalato.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento