Roma. Prosegue il lavoro della task force anti buche

La sindaca Virginia Raggi ha dichiarato guerra alle buche attivando squadre di controllo dislocate nei diversi Municipi. Partita lo scorso mese la manutenzione ordinaria delle strade di grande viabilità con la riparazione di più di 400 buche. Le zone interessate vanno dal centro alle periferie come: via Casal di Marmo, piazza Verbano, Lungotevere Cadorna, Lungotevere della Vittoria, o ancora via Cassia, via della Storta, via Flaminia, via Battistini, via Trionfale e piazza del Popolo.

A febbraio si parte con il rifacimento del manto stradale dei tratti messi peggio. Vanno avanti gli interventi di supporto per la manutenzione della grande viabilità, di competenza del Dipartimento Simu di Roma Capitale. Quelli dedicati alle caditoie, che vanno dalla pulizia alla sostituzione dei tubi di collegamento, o dei chiusini in ghisa, hanno coinvolto aree quali Piazzale Clodio, piazzetta del Bel Respiro a Villa Pamphili, Lungotevere degli Inventori, in zona Marconi, via delle Terme di Caracalla o via dei Fori Imperiali.

Segnaletica verticale e orizzontale

Sostituiti i divieti di sosta e di cartellonistica varia. Effettuata alla manutenzione di passaggi pedonali, linee di arresto, frecce e canalizzazioni, in varie aree tra cui via Casilina, piazza dell’Emporio, piazza Risorgimento, piazza Venezia e via Appia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. Prosegue il lavoro della task force anti buche Roma. Prosegue il lavoro della task force anti buche ultima modifica: 2017-01-14T00:06:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento