Berlino inizia la campagna per espellere i profughi

La Germania è in piena campagna elettorale e Angela Merkel si gioca il suo futuro politico sui migranti. Le immagini di una Nazione invasa da profughi che ha accolto tutti a braccia aperte non sono piaciute ai tedeschi.

Berlino inizia la campagna per espellere i profughi

La cancelliera, anche dopo la strage di Berlino, deve correre ai ripari. Così l’esecutivo punta a sospendere gli aiuti alle Nazioni che rifiutano il rimpatrio di richiedenti asilo respinti e soprattutto ai sospetti di collegamenti con l’estremismo islamico.

Il vice cancelliere Sigmar Gabriel a Der Spiegel ha tuonato: “Chi non coopererà adeguatamente, non potrà sperare di beneficiare dei nostri aiuti allo sviluppo”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento