Milano. La nascita di Gesù ambientata nel cuore dei Sassi di Matera

Il presepe torna nel cortile d’onore di Palazzo Marino realizzato dell’artista internazionale Francesco Artese. Il presepe lucano è un’opera che racconta il paesaggio della Basilicata con i suoi caratteristici borghi, chiese rupestri, abbazie, santuari, cattedrali.

La Natività

E’ rappresentata dall’immagine della Madonna che offre al mondo il bambino, nell’abbraccio dei personaggi al centro della scena. Il Presepe copre una superficie di 30 mq per un’altezza di 4,5 metri ed è realizzato in polistirene, pietra legno e ferro. Sessanta sono i personaggi che lo compongono, tutti realizzati in terracotta dal maestro Vincenzo Velardita, dipinti da Rosa Ambrico, rivestiti dalle sorelle Nadia e Daniela Balestri e Rosa Monaco che ne hanno riprodotto i costumi tipici della tradizione lucana sotto la supervisione del maestro Artese.

Visite gratuite

Il presepe sarà aperto gratuitamente alla visita del pubblico fino all’8 gennaio con gli stessi orari di accesso al Polittico di Piero della Francesca ospitato in Sala Alessi: ogni giorno dalle 9:30 alle 20 e il giovedì dalle 9:30 alle 22:30.

Uniche eccezioni il 7 dicembre, quando la chiusura sarà anticipata alle 12 in vista della Prima della Scala e il 24 e 31 dicembre quando sarà possibile entrare dalle 9:30 fino alle 18. L’ultimo ingresso è previsto trenta minuti prima della chiusura.

Lascia un commento