Matteo Renzi si assume la responsabilità della sconfitta: si è dimesso

Matteo Renzi prende atto della sconfitta elettorale e chiede al fronte del No di assumersi “l’onore di riscrivere le regole”. Il Premier si assume la responsabilità della sconfitta e si dimette. Annuncia che nelle prossime ore andrà da Sergio Mattarella presentandosi dimissionario.

Le dimissioni saranno irrevocabili. Matteo Renzi consegnerà “la campanella” al suo successore insieme all’agenda delle cose fatte.

Matteo Renzi

Lascia un commento