Milano, la lotta alla tratta degli esseri umani partirà dalla strada con uscite serali e notturne

tratta esseri umaniLa Giunta Sala ha preso atto della partecipazione del progetto del Comune di Milano al bando indetto dal Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto mette in campo interventi per 1.030.000 euro, il Comune parteciperà con un cofinanziamento di circa 170.000 euro. “Con questo progetto – dichiara l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – scendiamo in strada, come mai abbiamo fatto prima, per contrastare direttamente il fenomeno della tratta degli esseri umani. Vogliamo farci carico del problema presidiando quotidianamente il territorio milanese e quello della Città metropolitana.

Lo faremo insieme alle associazioni già impegnate in questo ambito, mettendole in rete e coordinando la loro azione. Come accade già nei casi di violenza sulle donne, il Comune accompagnerà sempre le denunce delle vittime costituendosi parte civile in tutti i processi”.

Saranno previste uscite serali e notturne per soccorrere donne, ma anche uomini e persone transessuali vittime dello sfruttamento sessuale e dell’accattonaggio. Nel 2015 le vittime sono state oltre 2 mila, quasi tutte donne straniere provenienti da Nigeria, Europa dell’Est e Sudamerica. Le operazioni saranno coordinate dal Comune di Milano che, in accordo con gli altri 134 comuni dell’area metropolitana e con il coinvolgimento di 10 enti attivi a Milano e sul territorio, avvierà nuovi e articolati interventi contro il traffico e la riduzione in schiavitù degli esseri umani.

Le vittime saranno intercettate attraverso un servizio di Pronto intervento, accolte e messe in protezione, visitate e inserite in un percorso di accoglienza della durata di 18 mesi che le porterà gradualmente verso la piena autonomia e il reinserimento sociale. Queste azioni sono l’asse portante del progetto “Es-tratti – La tratta nella città metropolitana milanese”.

Della rete “anti tratta” fanno parte: CO.L.C.E. Cooperativa “Lotta contro l’emarginazione”; Associazione Lule Onlus; Cooperativa Sociale Lule; Cooperativa “Farsi Prossimo”; Fondazione San Carlo; Studio A.P.S.; Cooperativa Sociale “La Grande Casa”; Cooperativa Sociale Comunità Progetto; Ce.A.S. – Centro Ambrosiano di Solidarietà e Fondazione Somaschi Onlus.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, la lotta alla tratta degli esseri umani partirà dalla strada con uscite serali e notturne Milano, la lotta alla tratta degli esseri umani partirà dalla strada con uscite serali e notturne ultima modifica: 2016-07-24T00:12:33+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento