Napoli, il pasticciere Giuseppe Matino vittima di un pestaggio un mese fa

Giuseppe Matino, pasticciere di 35 anni, ucciso all’alba di lunedì, con due colpi di pistola in un agguato scattato in via Casanova, a Napoli, sarebbe stato pestato un mese fa.

E’ quanto emerge dalle indagini condotte dai Carabinieri. L’aggressione non sarebbe però mai stata denunciata. Ancora oscuro il movente del delitto.

Lascia un commento