Schaerbeek, nello zainetto di Abderrahman Ameuroud c’era materiale per un’arma biologica

L’uomo è stato arrestato il 25 marzo. Insieme a tre carte d’identità nel suo zainetto ci sarebbe stato, secondo la stampa belga, un “sacchetto di plastica con escrementi e testicoli di animali”, una combinazione di elementi che, se mescolata per 10 giorni in un ambiente buio, può provocare una reazione tossica”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Schaerbeek, nello zainetto di Abderrahman Ameuroud c’era materiale per un’arma biologica Schaerbeek, nello zainetto di Abderrahman Ameuroud c’era materiale per un’arma biologica ultima modifica: 2016-04-10T00:20:11+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento