Un cluster di imprese per promuovere l’innovazione nell’industria turistica, culturale e creativa

È quanto si propone di costituire un gruppo di imprese lucane riunitosi presso la sede di Confapi Matera in un incontro presieduto dal presidente dell’Associazione Enzo Acito e dal presidente della Sezione Unimatica, Unigec e Servizi Avanzati Angelo Donvito. L’Associazione ha partecipato nei mesi scorsi ai Tavoli Tematici attivati dalla Regione nell’ambito della Strategia Regionale per l’Innovazione e la Specializzazione Intelligente 2014-2020, che individua 5 aree di specializzazione: Aerospazio; Energia; Automotive; Chimica verde – Agrifood; Industria Turistica, Culturale e Creativa. In proposito, prendendo a riferimento il modello del cluster dell’Aerospazio, costituitosi a Potenza con lo scopo di dialogare con la Regione per indirizzare il sistema regionale della ricerca verso il settore dello spazio, Confapi propone di ripetere un’analoga esperienza nel settore turismo e cultura, dando alla città di Matera un ruolo strategico in grado di veicolare l’economia regionale in questo ambito. Pertanto, con particolare riferimento all’area Industria Turistica, Culturale e Creativa, Confapi Matera ha proposto l’avvio di una fase costituenda, sotto l’egida della Regione Basilicata, di un soggetto giuridico che metta insieme il sistema della ricerca, della pubblica amministrazione e di tutte le imprese interessate, con l’obiettivo strategico di promuovere la ricerca e il trasferimento dell’innovazione nell’area suddetta. Tale soggetto, prefiggendosi di rappresentare un cluster per l’innovazione, si candiderebbe ad essere tra gli interlocutori della Regione e membro dei gruppi tematici operativi previsti nell’ambito della governance del processo di definizione della strategia S3 prevista dalla Regione Basilicata (Smart Specialization Strategy). Questo progetto, ha commentato l’ing. Donvito, appare perfettamente in linea con la strategia del Comune di Matera “Verso Matera 2020”, che si propone di portare la città dei Sassi a essere un laboratorio di sperimentazione e attuazione delle più moderne tecnologie Smart City. Secondo l’ing. Enzo Acito Confapi Matera, in linea con la propria mission di favorire l’ammodernamento e la crescita delle PMI lucane, si offre di fungere – unitamente alle altre associazioni imprenditoriali interessate – da catalizzatore nel processo di aggregazione di tutti i soggetti lucani interessati e guidare la suddetta fase costituenda. L’obiettivo del cluster – ha precisato il presidente di Confapi Matera – è quello di fornire alla Regione indicazioni dal basso, cioè provenienti dalle imprese con il supporto dei centri di ricerca, sulle linee da seguire nella programmazione dei fondi comunitari nel settore dell’industria creativa. Confapi Matera è disponibile a costituire un comitato promotore che aggreghi soggetti pubblici e privati. Questa intenzione sarà presentata nei prossimi giorni alla Regione Basilicata, al Comune di Matera, ai centri di ricerca e alle altre associazioni imprenditoriali, perché il cluster sia aperto a tutti i soggetti interessati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Un cluster di imprese per promuovere l’innovazione nell’industria turistica, culturale e creativa Un cluster di imprese per promuovere l’innovazione nell’industria turistica, culturale e creativa ultima modifica: 2015-11-18T00:12:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento