Serie B, seconda sconfitta stagionale del Crotone ancora in trasferta. Rigore inesistente e due gol in fuori gioco a favore dei locali

vrenna-juricScrutando gli ultimi dieci campionati (otto di B, due di CI) mai un incontro tra Pescara e Crotone è terminato a rete inviolate sul terreno del “Giovanni Cornacchia”. Il bilancio parla a favore dei pitagorici con cinque successi (uno in C1) ed un pareggio. In occasione dell’ultima sfida non era facile per i rossoblù tornare a casa imbattuti dopo aver affrontato una grande del girone (la passata stagione gli abruzzesi disputarono la finale play-off contro il Bologna). Non esserci riusciti non sminuisce il potenziale che il Crotone di mister Juric sta mettendo in campo in questa prima parte della stagione.

L’incontro è stato, però, mal gestito dai rossoblù chiamati fin dall’inizio a contrastare la forte formazione con più giorni di riposo avendo saltato, causa nebbia, il turno di martedì scorso in quel di Novara.

In campo ancora un diverso schieramento rispetto a quello contro il Brescia la precedente giornata. Fuori Cremonesi, Zampano, Martella, Ricci, Torromino, dentro Yao, Balasa, Modesto, Stoian, Barberis.

I nuovi entrati non sono stati all’altezza della situazione. Un po’ di colpa anche da parte di mister Juric per l’ampio turnover operato. Fasce esterne mai protette adeguatamente da parte di Balasa e Modesto che hanno lasciato sempre campo libero a Lapadula ( autore della doppietta) e Benali. Centrocampo con Capezzi in giornata no e Barberis troppo solo per contrastare gli avversari. Attacco quasi inesistente quando si è trattato di costruire il gioco offensivo. Stoian e Budimir ben bloccati dai difensori abruzzesi.

Il Pescara ha optato per una prima linea formata da Lapadula e Benali sorretti da Caprari. Trio di centrocampo composto da Mandragora regista centrale, Memushai e Verri esterni. Estremo difensore Fiorillo protetto da Zampano a destra, Fornasier e Zuparic difensori centrali, l’ex Crescenzi a sinistra. Primo tempo con il Crotone in difficoltà contro un avversario che ha cercato subito il gol con azioni laterali. Il vantaggio è però ottenuto da un inesistente rigore concesso per fallo di mano di Yao. Il rossoblù aveva respinto il pallone in angolo con il petto. Lo svantaggio non fa cambiare atteggiamento offensivo agli ospiti che cercano di recuperare ma in maniera sterile. La possibilità di riequilibrare il risultato potrebbe esserci al minuto trentanove se il pallone colpito di testa da Balasa (azione da calcio d’angolo) non avesse trovato Fiorillo pronto alla risposta miracolosamente.

Un minuto dopo arriva, invece, il raddoppio del Pescara per opera di Lapadula che trafigge Cordaz dopo essere entrato in area senza che nessuno lo contrastasse. Pessimo primo tempo di tutto il Crotone.

La ripresa è ancora più penalizzante per gli uomini di mister Juric fin dai primi minuti. Al quarantottesimo il Pescara porta a tre i gol con la doppietta di Lapadula. Undici minuti dopo la quaterna dei locali con Caprari. Il gol del Crotone lo realizza di testa Claiton in seguito ad una punizione battuta da Ricci. Una brutta giornata che il Crotone deve dimenticare subito come ha fatto dopo la sconfitta subita alla prima giornata in quel di Cagliari dove ha incassato pure quattro gol. Altra nota negativa del Crotone non essere riuscito a metabolizzare i tre incontri ravvicinati.

 

Pescara      4

Crotone     1

Marcatori: Memushaj ( R ) 17°, Lapadula 40° e 48°, Caprari 59°, Claiton 67°

Pescara (4-3-1-2): Fiorillo, Zampano, Fornasier, Zuparic, Crescenzi, Memushaj, Mandragora, Verre, Benali (Chiamozzi), Lapadula (Sansovini), Caprari. All. Oddo

Crotone (3-4-3): Cordaz,Yao, Claiton. Ferrari, Balasa (Zampano), Capezzi, Barberis, Salzano (Ricci), Modesto, Budimir, Stoian (Tounkara). All. Juric

Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli

Coll. Marco Avellano (Busto Arsizio) – Tarcisio Villa (Rimini)

Quarto giudice: Andrea Morreale di Roma 1

Ammoniti: Claiton,Tounkara, Ferrari, Capezzi

Angoli: 2 a 9 per il Crotone

Recupero: 2 e 4 minuti

Risultati undicesima giornata

Ascoli – Pro Vercelli            0-1

Bari – Novara                       1-1

Brescia – Latina                    1-0

Cesena – Lanciano                2-0

Como – Modena                   1-1

Livorno – Trapani                 2-0

Pescara – Crotone                 4-1

Salernitana – Perugia            1-1

Ternana – Avellino               0-3

Spezia – Entella (domenica)

Cagliari – Vicenza (lunedì)

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, seconda sconfitta stagionale del Crotone ancora in trasferta. Rigore inesistente e due gol in fuori gioco a favore dei locali Serie B, seconda sconfitta stagionale del Crotone ancora in trasferta. Rigore inesistente e due gol in fuori gioco a favore dei locali ultima modifica: 2015-10-31T17:40:15+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento