Urgenti interventi legislativi per eliminare lunghi iter burocratici

“Milano è la capitale del lavoro e le quasi 5 mila imprese associate ad Assolombarda Milano, Lodi, Monza, Brianza con i loro 280 mila lavoratori sono la spina dorsale di questo primato. In questi anni abbiamo dimostrato insieme quanto sia importante, per superare ostacoli che sembravano insormontabili, fare squadra e unire in modo virtuoso pubblico e privato”.

Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia che alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha portato i saluti all’Assemblea Generale Assolombarda presso l’Auditorium di Expo.

“Secondo un recente studio di Assolombarda il peso della burocrazia incide per il 3% e il 4% sul fatturato delle piccole/medie imprese. È una situazione non più sostenibile per un’economia già messa a dura prova dagli effetti della crisi: per questo è sempre più necessaria una leale collaborazione, creando sinergie, unendo professionalità e qualità, per rafforzare il nostro sistema produttivo e creare nuova occupazione. Sono altresì sempre più urgenti alcuni, anche limitati, interventi legislativi che eliminino lacci e laccioli burocratici, evitando così che l’impatto della burocrazia allunghi i tempi degli investimenti, garantendo legalità e trasparenza”, ha proseguito Pisapia.

“Milano crede fortemente in questa missione e lo ha dimostrato coi fatti. Dalle grandi metropoli deve partire lo stimolo per mettere in moto il Paese, perché le città ben amministrate, capaci di puntare sulle infrastrutture tradizionali e digitali, sono il presupposto indispensabile di ogni prospettiva di crescita e sviluppo. In questa ottica abbiamo realizzato progetti per oltre 200 milioni di euro, per promuovere l’innovazione tecnologica e sociale, l’imprenditoria giovanile, la mobilità sostenibile, il risparmio energetico, la semplificazione amministrativa”, ha concluso il Sindaco.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento