Roma, aperta nuova strada tra Fidene e Villa Spada

Altro tassello nell’adeguamento della viabilità romana alle mutate esigenze e ai nuovi flussi di traffico, determinati da cambiamenti urbanistici non previsti all’epoca. Aperto, dopo meno di un anno e mezzo di lavori, il collegamento stradale Fidene-Villa Spada. Il nuovo nastro d’asfalto supera la ferrovia ed elimina il pericoloso transito sotto lo sperone roccioso, la vecchia strada ora trasformata in passaggio pedonale e ciclabile.

L’intervento, che ha determinato anche la completa riorganizzazione della viabilità tra Fidene e l’innesto con la via Salaria (minimizzando l’impatto del traffico sul quartiere), ha coinvolto tutta l’area tra l’abitato di Fidene – costruito su una parete di roccia vincolata a ridosso della massicciata della ferrovia FR1 – e Villa Spada, chiusa tra FR1 e FS in prossimità della Salaria.

I due nuclei erano collegati da uno stretto ponte a senso unico alternato, che attraversava la FR1 e s’innestava su una strada a ridosso della parete rocciosa, ad elevato rischio (che ora, come s’è detto, è una via per pedoni e ciclisti). Con il nuovo collegamento, tra l’altro, si valorizza la stazione ferroviaria di Villa Spada, finora penalizzata dalla difficile e congestionata viabilità locale.

L’opera è costata in tutto 4 milioni 131mila euro. Il cantiere è stato avviato il 7 giugno 2014. Il progetto, su iniziativa della direzione dei lavori e del Municipio III, è stato discusso con i residenti. Un dialogo fruttuoso, che ha portato ad alcune modifiche alla viabilità locale (in particolare a via Incisa in Val d’Arno) in grado di rispondere meglio alle esigenze dei cittadini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, aperta nuova strada tra Fidene e Villa Spada Roma, aperta nuova strada tra Fidene e Villa Spada ultima modifica: 2015-10-28T00:05:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento