Lauria, si del Comune all’istituzione della Zona Franca

Anche il Consiglio comunale della città della Valnoce vota a favore (13 sì e 1 un no) del progetto proposto dall’assessore regionale lucano all’Ambiente Aldo Berlinguer e invita, perciò, tutti gli organi competenti (Amministrazione comunale, Provincia di Potenza, Regione Basilicata, Parlamento e Governo, Parlamento, Consiglio e Commissione Ue) a porre in essere ogni atto politico e amministrativo utili alla istituzione di tale strumento in tutto il territorio della Basilicata. L’obiettivo, si legge nel documento approvato nell’ultima seduta dell’assemblea cittadina, è quello di garantire la compensazione del consumo di territorio derivante dall’attività di coltivazione di idrocarburi e così superare il gap di sviluppo di un’area geograficamente svantaggiata attenuando al contempo la diffusa percezione di uno sfruttamento indiscriminato delle risorse naturali senza una concreta e duratura ricaduta sul territorio.

La delibera invita, inoltre, le istituzioni locali, nazionali ed europee, a organizzare iniziative che diffondano la conoscenza di un sistema di fiscalità differenziata sui prodotti energetici in Basilicata e a promuovere la “zona franca” anche mediante forme di democrazia diretta.

L’istituzione di un regime fiscale differenziato, in linea con le opportunità previste dalle norme Ue, consiste nell’abbattimento della componente nazionale di accisa gravante sui prodotti energetici (principalmente gas metano, gpl, gasolio da riscaldamento, gasolio da autotrazione, benzina) e, secondo le intenzioni, dovrebbe produrre l’effetto di facilitare i consumi, incentivare e attrarre le imprese ad operare in Basilicata e, infine, di ristorare i bilanci privati delle famiglie lucane.

In sostanza, la misura costituirebbe un volano di sviluppo economico e un argine ai crescenti fenomeni di disoccupazione e spopolamento.

Resta inteso, si legge nel documento, che “una zona a fiscalità differenziata di estensione regionale non inciderebbe in alcun modo sulla quantità di estrazioni previste in Basilicata, essendo ferma intenzione di questo Consiglio comunale ribadire la sua assoluta contrarietà a nuove, ulteriori attività estrattive, rispetto a quelle già assentite e autorizzate nella Regione”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lauria, si del Comune all’istituzione della Zona Franca Lauria, si del Comune all’istituzione della Zona Franca ultima modifica: 2015-10-24T00:06:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento