Bari, approvato progetto esecutivo del secondo stralcio dei lavori di ristrutturazione del Teatro Piccinni

La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo del secondo stralcio dei lavori di “ripristino e di adeguamento alle norme di sicurezza e relativa normalizzazione degli impianti del Teatro comunale Niccolò Piccinni”, dell’importo complessivo di 5 milioni di euro finanziati dalla Regione Puglia nell’ambito della procedura negoziata tra Regione Puglia e Direzione Regionale – APQ rafforzato “Beni ed Attività culturali” – FSC 2007/2013 – “Rete di Teatri antichi”.

La delibera, proposta dall’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, consentirà di pubblicare a giorni la relativa gara per la realizzazione dei lavori, che dovrà essere aggiudicata entro la fine dell’anno, come previsto dal contributo regionale.

“Il secondo stralcio dei lavori, che prevede gli allestimenti della platea e dei tre palchi del primo ordine destinati ai cittadini con disabilità, l’installazione di un ascensore, parte del restauro di beni mobili e arredi, la scenotecnica, il restauro di alcune superfici decorate e ulteriori impianti tecnologici, renderà il teatro parzialmente fruibile – sottolinea l’assessore Galasso -. Immaginiamo cioè che, al termine degli interventi, il teatro possa essere aperto al pubblico in occasione di particolari eventi, utilizzando esclusivamente la platea e i palchi per disabili. Il nostro impegno è ora, nelle more della realizzazione dei lavori, quello di reperire ulteriori risorse per il terzo e ultimo stralcio dei lavori, con l’auspicio di poter agganciare i due cantieri e riconsegnare così il teatro completamente ristrutturato alla città”.

Lascia un commento