Venezia, un successo Un albero per ogni bambino

Quasi 700 bambini di 18 scuole elementari di tutto il territorio comunale hanno partecipato al Bosco di Franca, in via Forte Cosenz, tra Favaro e Dese, alla 13. edizione di “Un albero per ogni bambino”, la manifestazione, organizzata dall’associazione per il Bosco di Mestre in collaborazione con l’Istituzione Bosco e grandi parchi, il Servizio degli Itinerari educativi del Comune di Venezia, Actv, Protezione civile, Croce verde Mestre, Veritas, Polizia locale.

A portare i saluti dell’amministrazione, in rappresentanza del sindaco, sono stati gli assessori Massimiliano De Martin e Renato Boraso, che hanno partecipato alla giornata di festa e assistito all’arricchimento del bosco di una trentina di nuovi alberi tra aceri, salici, olmi e farnie.

Protagonisti della giornata, inizialmente prevista a maggio e poi rinviata per maltempo, sono stati i bambini che sono stati accompagnati a visitare il bosco, per scoprire come esso sia non solo una risorsa importante della città per il tempo libero, ma anche un’opera utile per l’ambiente, per l’equilibrio idrogeologico e per la qualità dell’acqua e dell’aria. Oltre alla musica e agli intrattenimenti proposti dagli animatori dell’associazione “I Serenissimi giullari”, a tutti i bambini è stata offerta la colazione e regalato un cappellino.

Nel corso di questi anni più di 8mila bambini non solo hanno piantato un albero nel bosco e hanno trascorso una mattinata in allegria, ma hanno conosciuto questo importante bene della comunità. L’iniziativa – si legge in una nota degli organizzatori – vuole essere un investimento per il futuro, in quanto ci si augura che i bambini spingano le famiglie a visitare il bosco e, un domani, sviluppino l’amore ed il rispetto per l’ambiente.

La manifestazione ha visto la collaborazione della Protezione civile e della Polizia municipale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, un successo Un albero per ogni bambino Venezia, un successo Un albero per ogni bambino ultima modifica: 2015-10-10T00:09:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento