Vicenza Neon Run, sabato 3 ottobre prima corsa notturna luminosa in centro storico

Sabato 3 ottobre si terrà in centro storico la prima Neon Run, corsa notturna “luminosa” di 5 chilometri in centro storico organizzata da ASD Vicenza Marathon in collaborazione con il Comune di Vicenza con il supporto del Comitato genitori dell’Istituto Ipsia F. Lampertico.
Scopo dell’iniziativa è la raccolta fondi per l’acquisto di materiale didattico per la scuola.
A presentare l’iniziativa c’erano in sala Stucchi l’assessore alla formazione Umberto Nicolai, il presidente diVicenza Marathon Riccardo Solfo, il presidente del Comitato genitori dell’Ipsia F. Lampertico Roberto Balzi.
La gara agonistica “Trofeo Beltrame” inizierà alle 21,con partenza da Campo Marzo, si concluderà presumibilmente attorno alle 21.45 sempre a Campo Marzo ed rivolta a partecipanti con minimo 18 anni. A quell’ora avrà inizio la passeggiata ludico-motoria “Trofeo Generali” (per partecipanti con minimo 13 anni) che proseguirà fino alle 23.
Il ritrovo è fissato alle 19.45 davanti al caffè Moresco. Entrambe si snoderanno lungo un percorso di 5 chilometri con partenza da Campo Marzo per proseguire lungo viale Roma, piazzale De Gasperi, corso Palladio, piazza Castello (lato nord con passaggio attorno al monumento di Garibaldi), corso Palladio, contra’ Manin, piazza dei Signori, piazzetta Palladio, contra’ Muscheria, contra’ Garibaldi, piazza Duomo, contra’ Vescovado, piazza Castello, contra’ Mure Pallamaio, viale Eretenio e arrivo a Campo Marzo.
“E’ un’iniziativa sviluppata da una esplicita necessità dell’Istituto Lampertico che, grazie alla collaborazione di Vicenza Marathon ha dato l’opportunità di promuovere una corsa nel cuore del centro storico che potrà essere vissuta da tutti, non solo dagli agonisti ma anche dagli studenti con i loro genitori e da tutti coloro che vorranno cogliere l’opportunità di vivere una gara notturna – ha spiegato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -. Una gara nuova che viene proposta per la prima volta e che ci auguriamo possa ripetersi”.
Le iscrizioni sono ancora aperte: con 5 euro ciascun iscritto riceverà un braccialetto luminoso fluorescente “Starlight”, l’assicurazione e il pacco gara enogastronomico oltre al pettorale personalizzato.
Per le iscrizioni rivolgersi a iRun Vicenza, in via Moneta 204 (zona Pomari) e alla segreteria dell’Ipsia F. Lampertico, in viale Trissino 30.
Informazioni: 3356673311, 3663570331, Facebook: NeonRun, segreteria@vicenzamarathon.it

Gli organizzatori contano di arrivare alle 1000 presenze tra agonisti (300), studenti, genitori e simpatizzanti (700). Le iscrizioni, che si dovevano chiudere il 28 settembre, sono ancora aperte. Tra gli agonisti parteciperanno 50 sportivi di Atletica Vicentina. L’iniziativa consentirà di donare alla scuola 2000 euro raccolti attraverso le iscrizioni e grazie ai contributi degli sponsor Gruppo Beltrame, Autoserenissima e Assicurazioni Generali oltre che dalle iscrizioni.
NeonRun si svolge all’interno della zona a traffico limitato del centro storico, generando quindi limitate interferenze con la viabilità; inoltre l’orario di svolgimento non crea limitazioni al servizio dei bus di linea.
Sono state comunque previste alcune variazioni della circolazione, in particolare durante la fase competitiva durante la quale lungo il percorso non potrà transitare alcun veicolo. Durante la gara ludico-motoria, invece, compatibilmente all’andamento della manifestazione, sarà gestito a vista il transito dei veicoli autorizzati alla circolazione in ZTL.
Queste le principali modifiche alla circolazione: dalle 21 alle 23 i veicoli transitanti in contra’ Motton San Lorenzo vedranno interdetto l’accesso a piazza Castello e dovranno obbligatoriamente svoltare a destra verso piazzale del Mutilato. Con il medesimo orario sarà inoltre interdetto l’ingresso a piazza Castello attraverso la porta, per i veicoli provenienti da viale Roma che saranno quindi obbligati a dirigersi su corso SS. Felice e Fortunato verso piazzale Giusti.
Verranno infine attivate alcuni limitate deviazioni e alcuni “doppi sensi di circolazione a vista”, gestiti da personale dell’organizzazione, al fine di consentire comunque il transito degli autorizzati nella ZTL, limitando così i disagi dovuti alla chiusura del percorso di gara, totale nella prima fase della manifestazione.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento