Pisa ricorda De Michele, direttore e anima del centro di ricerca Enel

Una sala affollata fino ai posti in piede per ricordare Gennaro De Michele, direttore del Centro di Ricerca Enel, recentemente scomparso.

L’evento organizzato dall’associazione Tripla E  (Energia, Ecologia, Economia) con il Comune di Pisa si è svolto in un clima di reale commozione fra coloro che avevano lavorato e conosciuto Gennaro De Michele.

L’incontro è stato coordinato da Franco Donatini, presidente di Tripla E; al tavolo dei relatori, con il Sindaco Marco Filippeschi che ha ricordato in apertura la figura, Marcello Capra della Commissione Europea, Enrico Bonari, preside di Scienze Sperimentali del Sant’Anna, Franco Silvano Toni di Cigoli, professore all’università di Londra, Romano Giglioli, professore di sistemi elettrici all’università di Pisa, Giuseppe Forte, assessore al Comune, Sauro Pasini responsabile di Enel per la ricerca, Cristiana La Marca, nuova direttrice del Centro di ricerca Enel e gli ex dirigenti Enel Pietro Barbucci e Giampaolo Servi.

Il sindaco “Gennaro De Michele: una grave perdita per chi come noi iniziava a ragionare sulle smart cities, sull’energia pulita, sull’auto elettrica. C’era un rapporto stretto che noi vorremo continuare con i suoi colleghi.

Gennaro Di Michele è stato un formidabile divulgatore ispirato e coinvolgente, legato a Pisa che ha fatto tesoro dei  suoi suggerimenti. Aveva una visioni alta della politica, un esempio per i giovani. Indicava che il nuovo, sia nella ricerca che nella politica, necessita del coraggio nel superare l’esistente E’ stato fra quelli che ha fatto di Pisa una città laboratorio per le nuove energie, fatto di cui siamo orgogliosi e, naturalmente, riconoscenti”.

Lascia un commento