Con l’autobus da Porta Romana fino alle porte del Chianti. Firenze più collegata

Da Porta Romana alle porte del Chianti, fino a Tavarnuzze, lungo la via Senese che unisce la città al Galluzzo fino alle Due Strade e, ancora, alle Gore, all’ombra della Certosa, e alle Cascine del Riccio. Stesso percorso e incremento sostanzioso di corse, naturalmente con diversificazione sulle località di destinazione finali e, per la 37 che sale a Poggio Imperiale e via del Gelsomino, prima di rimettersi nella Senese. Firenze è così ancora più collegata a questa parte del territorio metropolitano e viceversa.
Dal 15 settembre, dunque, sono state attuate modifiche sulle linee 11, 36 e 37 sulla direttrice via Senese-Galluzzo. “Le tre linee – avverte Massimiliano Pescini, consigliere delegato alla Viabilità della Città Metropolitana – effettueranno lo stesso percorso tutti i giorni, compresi i festivi. Dal 28 settembre sarà invece soppressa la linea 37 B. Aumentano le corse e la linea 11, che di domenica non ne aveva, ne avrà ben 49”.
Le novità sono state concordate con la presidenza del Q3 e con il Comune di Impruneta.
“Le modifiche alle linee Ataf migliorano il servizio. Il Galluzzo – spiega il presidente del Quartiere 3 Alfredo Esposito – aspettava queste variazioni da anni. Prima l’11 si fermava alle Due Strade, ora arriva fino al Galluzzo-Le Gore. Questo prolungamento del percorso è importante e viene incontro ad una richiesta della popolazione. E’ nostro impegno migliorare, ulteriormente, il trasporto pubblico locale”.
Il Sindaco di Impruneta Alessio Calamandrei avverte che è in atto lo studio di ulteriori cambiamenti da parte di Ataf e Città Metropolitana, di concerto con il Comune di Impruneta e delle altre amministrazioni, “per superare i numerosi disservizi riscontrati nei primi giorni, anche per i tempi di percorrenza che si sono allungati sulla linea 37. A breve potrebbe esserci un nuovo cambiamento di percorso per rendere più efficiente il servizio”.
Ma vediamo novità, percorsi e motivazioni nel dettaglio.
La Linea 11 (Salviatino – Galluzzo Le Gore) di nuovo in servizio anche nei giorni festivi, tra Porta Romana e le due Strade, non transiterà più il viale del Poggio Imperiale e via del Gelsomino (serviti dalla linea 37), ma percorrerà via Senese.
Le corse non saranno più limitate al capolinea alle Due Strade, ma proseguiranno tutte fino al Galluzzo attestandosi in località ‘Le Gore’, dove sarà effettuato il capolinea.
Il servizio feriale della linea 11 passa da 142 a 148 corse/giorno, quello del sabato da 80 a 84 e quello festivo da 0 a 49.
La Linea 36 (Stazione Fs Smn–Cascine del Riccio), come detto, effettua tutti i giorni lo stesso percorso, festivi compresi: sono quindi soppressi i precedenti percorsi festivi 36F.
In direzione di Cascine del Riccio la 36 non transiterà più da Le Gore, con soppressione dei percorsi 36A.

La Linea 37 (Stazione Firenze Smn – Tavarnuzze/Villa Le Terme) effettuando tutti i giorni lo stesso percorso, festivi compresi, vede soppressi i precedenti percorsi festivi 37F.
Tra Porta Romana e Due Strade, la linea non transiterà più da via Senese (servita dalle linee 36 e 11), ma percorrerà viale del Poggio Imperiale e via del Gelsomino.
Per le linee 36 e 37 il capolinea di Piazza Stazione è definitivamente spostato alla fermata Stazione Abside Smn.
La linea 36/37 aveva complessivamente il seguente livello di servizio (corse/giorno feriali 222, sabato 162, festive 115). Dal 15 settembre la linea è stata sdoppiata con i seguenti livelli di servizio: linea 36 (corse/giorno feriali 100, sabato 86, festive 51) e linea 37 (corse/giorno feriali 129, sabato 104, festive 64).
Scarso utilizzo riscontrato, difficoltà per un capolinea adeguato, hanno determinato nella Città Metropolitana di Firenze la decisione di sopprimere la linea 37 B che era stata attivata in via sperimentale per un periodo (dal 1 Giugno al 15 Settembre 2015) necessario alla proprietà di ‘Villa delle Terme’ alla realizzazione di lavori utili per consentire la fermata e l’inversione di marcia dei mezzi nel piazzale. Ma questi interventi non sono stati realizzati dalla proprietà della casa di cura e la loro progettazione è stata al momento rinviata.
La frequentazione della linea, con cinque coppie di corse, è stata comunque assai scarsa, a fronte di costi che, rispetto alle ipotesi di fattibilità iniziale si sono incrementati proprio per la difficoltà tecnica di individuare un capolinea adeguato.
“Per tutti questi motivi la linea – spiega il consigliere metropolitano Massimiliano Pescini, delegato alla Viabilità – cesserà di essere esercitata dal 28 settembre”.
Dal 28 settembre con la cessazione della linea 37B, il servizio festivo della linea 37 sarà incrementato passando da 64 a 74 corse/giorno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Con l’autobus da Porta Romana fino alle porte del Chianti. Firenze più collegata Con l’autobus da Porta Romana fino alle porte del Chianti. Firenze più collegata ultima modifica: 2015-09-22T01:50:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento