Il caso Basilicata un rapporto sulla regione lucana inspiegabilmente destinata al permanente sottosviluppo

La Festa Nazionale di Scelta Civica per l’Italia si terrà a Salerno il 26 e 27 settembre prossimi presso il Grand Hotel, Via Clemente Tafuri,1 .Lo rende noto, in un comunicato stampa, il segretario regionale Gaetano Fierro.

“La Festa – si legge nella nota – segnerà la seconda fase politica di Scelta Civica per l’Italia che, nel prossimo anno, avrà un nuovo simbolo e un nuovo nome: Cittadini per l’Italia.

Sarà un modo democratico per rompere con il recente passato, un modo corretto per cambiare pelle e per adeguare il Partito alle nuove sfide della modernità, come il rilancio del Mezzogiorno, la risoluzione delle diseguaglianze sociali, il fenomeno dell’immigrazione.

Le prossime elezioni amministrative del 2016 vivranno il protagonismo del civismo e Scelta Civica per l’Italia sarà fautrice di un nuovo movimento politico in grado di leggere ed interpretare i problemi della gente comune, allontanandosi da quella politica di censo, di stampo bocconiano, che spesso ha dato l’impressione di essere elitaria e distaccata dalla quotidianità.

Nell’occasione della Festa nazionale il responsabile delle politiche del Mezzogiorno, Dr. Rocco Lepore, illustrerà “Il caso Basilicata”: un rapporto sulla regione lucana inspiegabilmente destinata al permanente sottosviluppo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il caso Basilicata un rapporto sulla regione lucana inspiegabilmente destinata al permanente sottosviluppo Il caso Basilicata un rapporto sulla regione lucana inspiegabilmente destinata al permanente sottosviluppo ultima modifica: 2015-09-20T00:01:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento