Trapani, confiscati beni ad Anna Patrizia Messina Denaro

Si tratta di terreni per un valore di 70 mila euro. Sono stati confiscati con la formula dell’equivalente dalla Dia di Trapani ad Anna Patrizia Messina Denaro, 45 anni, in carcere dal dicembre 2013 e sorella di Matteo, capomafia latitante.

Arrestata nell’operazione “Eden”, la donna è stata condannata lo scorso marzo a Marsala, in primo grado, a 13 di reclusione perché ritenuta responsabile, in concorso, di associazione mafiosa ed estorsione aggravata in danno di Rosetta Campagna.

Lascia un commento