Parma, Bistrò del prosciutto sotto i portici del Grano

Sua maestà il re dei salumi, il prosciutto di Parma, si presenta in piazza Garibaldi, per il tradizionale appuntamento con il Festival giunto alla diciottesima edizione.

Lo fa con eventi, spettacoli, laboratori e soprattutto con il bistrò della degustazione aperto in permanenza per parmigiani e turisti fino a domenica 13 settembre.

Il “Bistrò del Prosciutto di Parma” è stato inaugurato con una partecipata cerimonia in cui il sindaco Federico Pizzarotti si è anche improvvisato per qualche minuto provetto salumiere.

“Abbiamo messo a disposizione la migliore vetrina di cui disponiamo – ha affermato l’assessore Cristiano Casa – perchè il prosciutto, insieme al Parmigiano – Reggiano, è il prodotto di Parma più conosciuto e apprezzato nel mondo, e perchè anche questa è una nuova tappa per affermare la validità della candidatura di Parma a “Città creativa della gastronomia Unesco”.

“Abbiamo un prodotto eccezionale – ha ribadito il presidente del Consorzio del Prosciutto Vittorio Capanna – vogliamo promuoverlo, e farlo conoscere e apprezzare sempre di più.  Il nostro prosciutto è un prodotto naturale, come può constatare chiunque intenda visitare gli stabilimenti nell’ambito dell’operazioen Finestre Aperte che abbiamo promosso in occasione del Festival”.

“Prosciutto e Parmigiano – Reggiano – ha concluso il sindaco Federico Pizzarotti –  sono un messaggio universale di Parma,  genuini, originali, inconfondibili, il mondo ce lo deve riconoscere e speriamo che arrivi la designazione dell’Unesco a certificarlo”.

Lascia un commento