Roma, appuntamento con Otello al Globe Theatre

OtelloPrima assoluta di Otello nella traduzione di Vittorio Gassman, dal 3 al 20 settembre all’elisabettiano Globe Theatre di Villa Borghese.

La tragedia shakespeariana è una grande metafora dell’identità e della fragilità umana. Cosa significa per noi oggi il “nero” di Otello? La vicenda della sua gelosia per la bella Desdemona non tocca solo le corde politiche e razziali, ma parla della parte nera dell’anima di ognuno. Tutti siamo vittime di una parte di noi stessi che ci rende vulnerabili e autodistruttivi.

La regia di Marco Carniti rappresenta questi temi con una scenografia dominata da una serie di cancelli, che vanno a formare un simbolico tunnel dove il campo di azione di ognuno si restringe, fino ad arrivare ad una morte inesorabile.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin