Palmira, fatto saltare in aria il tempio di Baal Shamin

Ancora devastazione nell’antica città della Siria. A compiere l’ennesimo scempio è stato lo Stato islamico. Lo riferiscono le autorità di Damasco.

“Una grossa quantità di esplosivi è stata piazzata – ha detto Maamoun Abdulkarim, capo del dipartimento Antichità del Paese mediorientale – ed è stata fatta deflagrare e ha causato grandissimi danni”.

Lascia un commento