Vicenza si conferma decima nella classifica nazionale dello sport

Vicenza è per il secondo anno consecutivo decima nella classifica del Sole 24 Ore sull’indice di sportività.
“E’ un risultato prestigioso – commenta il presidente della Provincia e sindaco di Vicenza Achille Variati – di cui il nostro territorio può fregiarsi grazie a una grande tradizione sportiva, al vasto e generoso mondo del volontariato che sostiene e promuove il movimento sportivo e a sindaci che hanno creduto fermamente nella bontà dell’investimento nelle infrastrutture, che si traduce in opportunità formative ed educative per i cittadini, a partire dai più giovani”.
“La conferma della decima posizione – aggiunge l’assessore alla formazione del Comune di Vicenza Umberto Nicolai – , che la nostra Provincia conquista come prima del Veneto dietro a ben sette capoluoghi di Regione, premia il grande e consolidato lavoro di squadra compiuto in questi ultimi anni. In assoluto, risultiamo secondi in Italia per l’hockey, terzi per gli arbitri, quarti per gli albi d’oro dal 2000, quinti per le squadre e il territorio. Ciò significa che veniamo sicuramente premiati per le eccellenze che ci contraddistinguono, ma anche per il pluriennale impegno nella promozione dello sport tra i giovani. Si tratta di un riconoscimento che ci spinge a chiedere con rinnovata insistenza per Vicenza il titolo di Città Europea dello Sport 2017, un attestato che suggellerebbe il nostro impegno corale, offrendo a tutto il territorio un palcoscenico internazionale per l’attrazione di nuovi eventi sportivi di elevata qualità e la possibilità di entrare a far parte di una rete di città europee con una vocazione allo sport “certificata”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento