Roma, settantenne precipita nella tomba di famiglia nel cimitero Flaminio di Prima Porta

Il pensionato di 70 anni si è recato nel camposanto per visitare la tomba di famiglia ma, mentre puliva le lapidi, una grata ha ceduto e lui è precipitato vicino ai resti dei suoi familiari, rompendosi una caviglia.

E’ successo nel cimitero Flaminio di Prima Porta a Roma. Per tirare fuori l’uomo sono dovuti intervenire i Carabinieri e i Vigili del fuoco che, arrivati sul posto con due squadre, sono scesi nella buca, profonda circa 3 metri e hanno riportato il settantenne in superficie.

Lascia un commento