Casaleone, ventenne legato e imbavagliato dopo essere stato picchiato selvaggiamente

Il marocchino di 28 anni, residente a Casaleone, nel Veronese, è stato legato e imbavagliato dopo essere stato picchiato selvaggiamente, e minacciato di morte da alcuni spacciatori.

Il nordafricano è stato segregato dopo che aveva fatto da mediatore per tre connazionali per la vendita di una partita di hashish, poi fuggiti senza pagare la droga.

L’immigrato è stato liberato dai Carabinieri, intervenuti su segnalazione del fratello.

9 su 10 da parte di 34 recensori Casaleone, ventenne legato e imbavagliato dopo essere stato picchiato selvaggiamente Casaleone, ventenne legato e imbavagliato dopo essere stato picchiato selvaggiamente ultima modifica: 2015-08-15T01:51:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento