Firenze, cimitero del Pino chiuso fino al 19 agosto

Rimarrà chiuso fino al 19 agosto il cimitero del Pino, devastato dalla tromba d’aria del 1 agosto corso. Tecnici e operai del Comune stanno ancora lavorando per togliere gli alberi abbattuti dal vento (12 piante in tutto tra le quali 3 cipressi) con 6 pini che sono finiti sulle tombe danneggiandole. Subito dopo, se i ponteggi per le riparazioni delle strutture saranno stati tutti allestiti, si potrà procedere con una parziale riapertura.
I danni più ingenti si sono verificati alle coperture, ai vialetti pedonali a lato del viale principale e alle sepolture del quadrato a sterro e ai sepolcreti, anche monumentali. Ma anche alla palazzina degli operatori, che si trova a destra dell’ingresso, alle coperture delle cappelle del primo piano alla sinistra del perimetro esterno, per quasi 750 metri quadrati.
Solo il 15 settembre riapriranno la zona 1 (che comprende il viale e i percorsi pedonali), la zona 3 (dove ci sono g li uffici), le zone 4-5-6-7 (ovvero le cappelle che si trovano sul lato sinistro) e la zona 10 (che riguarda il blocco centrale). Le altre aree (le zone 8 e 9) e percorsi interni sono già state messe in sicurezza.
Pertanto un accesso condizionato e parziale del cimitero sarà possibile solo dopo l’esito del sopralluogo del 19 agosto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, cimitero del Pino chiuso fino al 19 agosto Firenze, cimitero del Pino chiuso fino al 19 agosto ultima modifica: 2015-08-14T01:31:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento